Ethereum: la differenza rispetto al Bitcoin

0
424

Ethereum, le differenze con il Bitcoin

Come criptovaluta, Ethereum e Bitcoin condividono molti punti in comune. La principale è che sia ETH che BTC funzionano sulla rete blockchain. Questo fa variare il valore dellle criptovalute, oltre a ciò che fornisce una maggiore sicurezza.

Il Bitcoin è una valuta digitale o  meglio una “criptovaluta”, mentre Eth nasce per l’esecuzione degli smart-contract decentralizzati. Tuttavia, allo stesso tempo, Ethereum ha anche una propria criptovaluta denominata Ether, che è sicuramente paragonabile al Bitcoin.

Ethereum è una piattaforma software decentralizzata che consente inoltre di creare gli smart-contract (contratti intelligenti per gestire tutto in modo più automatizzato).

Tra le varie differenze abbiamo il numero di conferme

Quando avviene un trasferimento di criptovalute, la rete blockchain deve confermare la transazione per poter accreditare le cripto sul wallet dell’utente che deve ricevere la transazione.

Il numero di conferme richieste per ciascuna criptovaluta è ovviamente diverso.

Bitcoin richiede generalmente un minor numero di conferme rispetto ad Eth, a causa di diversi fattori, come elencato di seguito:

Il tempo per conferma di Ethereum (nettamente migliore)

L’infrastruttura di Ethereum consente che le conferme avvengano molto più velocemente  rispetto a Bitcoin. Per questo motivo, possono verificarsi dalle 3 alle 10 conferme ETH per ogni conferma di un BTC.

Infatti se dovreste scambiarvi una quantità in euro uguale di ETH e BTC, vi arriverebbero molto prima quelle in ETH che BTC.

Codifica open source di Ethereum

Dato che la rete blockchain di Ethereum è open source, le società possono creare API e altre sistemi direttamente su una rete ETH.

Ciò significa che negozi online o altri tipi di servizi possono essere collegati direttamente a quest’ultima, dove viene connesso direttamente alla rete blockchain di ETH.

 

Inoltre se consideriamo quali siano le caratteristiche di una buona tecnologia blockchain, abbiamo le seguenti, che sono proprio le caratteristiche nelle quali Eth si mette in mostra:

Programmabilità , scalabilità, facilità di aggiornamenti, elevata sicurezza, perfomance elevate e tanto altro

Ethereum: perchè è la prima concorrente del Bitcoin?

Di seguito abbiamo elencato qualche differenza tra i due sistemi e soprattutto tra le due blockchain.

Il tempo di creazione di un blocco per il sistema Bitcoin è di circa 10 minuti mentre per Eth il tempo di blocco è all’incirca di 12 secondi.

Quindi, mentre le transazioni dei Bitcoin richiedono normalmente alcuni minuti per essere confermate dalla reta, le transazioni di Eth vengono processate in tempi molto più rapidi ed istantanei.

Il modello di Ethereum è molto economico, leggermente diverso rispetto a quello del Bitcoin.

Inoltre i compensi per la creazione di un blocco sulla blockchain da parte dei miners di Bitcoin si dimezzano ogni 4 anni circa, mentre Eth rilascia la stessa quantità di Ether ogni anno per sempre praticamente, il che è molto positivo.

Eth utilizza un linguaggio di programmazione, Turing Complete ed infine un codice interno Turing Complete, grazie al quale può essere calcolato praticamente quasi ogni cosa fornendo sufficienti dati e un determinato periodo di tempo.

Sia Ethereum che il Bitcoin utilizzano diversi algoritmi di hash.

Ethereum utilizza l’algoritmo Ethash, mentre Bitcoin utilizza l’algoritmo SHA-256 che produce un numero in formato esadecimale.

Ethereum usa un protocollo Ghost che impedisce l’uso di mining, che sono praticamente dei centri di estrazione di valuta centralizzati.

Mentre Bitcoin utilizza ancora il concetto di mining, grazie al quale possono nascere società che con la giusta tecnologia alle spalle possono iniziare ad emettere bitcoin.

Ethereum ha un metodo diverso per far pagare transazioni in funzione della sua complessità computazionale, dell’utilizzo della larghezza di banda e delle esigenze di archiviazione. Le transazioni in Bitcoin hanno lo stesso costo tra loro.

Il costo viene chiamato “Gas” in Ethereum ed avviene per il blocco, mentre per Bitcoin è limitato dalla dimensione del blocco.

Quanto è nato tutto?

Ethereum è nata in seguito ad una ICO mentre il Bitcoin è arrivato direttamente sul mercato ed i primi minatori possiedono la maggioranza delle criptovalute che saranno mai minate.

Inoltre con Eth, circa il 50% delle monete saranno di proprietà dei minatori entro cinque anni.

Se parliamo delle monete che hanno alle spalle, BTC e ETH hanno differenze anche di circulating supply: 16 milioni contro i 97 milioni di Ethereum, praticamente 6 volte il circulating supply di Bitcoin

 

Vuoi acquistare Ethereum? Acquistale adesso su Coinbase

E se non sai come acquistare criptovalute clicca qui per leggiere la nostra guida.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here